• Paolo Arrigoni

Decreto Salvini: Orlando difende irregolari e Coop per nascondere il suo fallimento come Sindaco


In queste ore il Sindaco Leoluca Orlando sta alzando un polverone per nascondere la sua cronica incapacità di guidare Palermo. La città sta vivendo una grave emergenza sanitaria per quanto riguarda i rifiuti: non sono stati pagati gli stipendi agli operatori ecologici per il mese di dicembre, la raccolta sta andando a rilento e ci sono enormi cumuli di rifiuti per le strade. Nelle ultime due settimane non si contano i roghi dei rifiuti (ben 90 tra Natale e Capodanno), mentre il Comune è indebitato per più di 55 milioni di euro con l'azienda RAP che si occupa della gestione e della raccolta. Dal 1 gennaio di quest'anno il Comune non ha più i soldi per pagare le indennità accessorie ai propri dipendenti. Ciò significa che i servizi notturni, gli straordinari, i festivi e le reperibilità non sono più garantite né dalla polizia locale né dagli operatori cimiteriali. Intere aree della città sono completamente al buio (ladri e rapinatori ringraziano) per colpa di cabine elettriche che risalgono a 60 anni fa e dell'assenza totale di investimenti che il Sindaco non ha mai voluto stanziare in 35 anni! Palermo, inoltre, non ha ancora approvato il nuovo piano regolatore generale, non ha il piano generale del traffico urbano (nonostante sia una delle città peggio trafficate d'Europa) ed il Comune paga ogni anno decine di milioni di debiti fuori bilancio per cause perse con chi ha subito incidenti a causa delle strade in dissesto. Leoluca Orlando, sindaco fallito, amministra la città da quasi 7 anni ed in passato è stato primo cittadino per altri 3 mandati a partire dal 1985. Tutti i guai di Palermo sono quindi imputabili a lui e alle sue amministrazioni! Agli immigrati che scappano dalla guerra ci pensa seriamente il Decreto Salvini, Orlando invece più che tutelare gli irregolari e le cooperative pensi a tutelare i suoi cittadini se ne è mai stato capace...


55 visualizzazioni

© 2018 Paolo Arrigoni

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • YouTube - White Circle
  • Instagram - White Circle